/ Tel. +41 (0)91 940 44 45
Protezione dal FUMO PASSIVO sul posto di lavoro

Protezione dal FUMO PASSIVO sul posto di lavoro

24.02.17 / anno 2017 ASN curiosità

 

Legge federale

Dal primo maggio 2010 i luoghi di lavoro e gli edifici pubblici sono di norma liberi dal fumo. La “Legge federale concernente la protezione contro il fumo passivo” stabilisce che gli ambienti chiusi debbano essere liberi dal fumo se fungono da luogo di lavoro per più persone o sono accessibili al pubblico. La legge non è applicabile a posti di lavoro per una persona come anche nelle abitazioni private.

Lacune nella legge federale

La legge federale e la relativa ordinanza permettono però troppe eccezioni alla regola.
  • Sale fumatori: nei luoghi di lavoro e negli edifici pubblici è possibile fumare in stanze separate, segnalate adeguatamente e dotate di sufficiente ventilazione. In questi ambienti però non possono essere impiegati lavoratori.

  • Sale fumatori con personale: nelle sale fumatori della ristorazione e del settore alberghiero possono essere impiegati lavoratori previo loro esplicito consenso. Nei posti di lavoro al di fuori della ristorazione le sale fumatori sono sempre senza personale.
  • Locali per fumatori: piccoli locali di ristorazione che su richiesta possono essere gestiti quali locali fumatori.
Per lavorare in una sala o in un locale per fumatori è necessario un assenso nel contratto di lavoro.

Cantoni: possibili norme più severe

Per proteggere da fumo passivo i Cantoni possono emanare norme più severe. Alcuni Cantoni proibiscono nella ristorazione locali per fumatori e permettono solo sale fumatori senza personale. In www.at-svizzera.ch si possono trovare le legislazioni cantonali.

Fumo passivo = rischio per la salute

Chi fuma il fumo degli altri va incontro a rischi per la salute. Il fumo passivo è causa di malattie e morte. Per la Svizzera è stato valutato che ogni anno circa mille persone siano vittime del fumo passivo.

Fumo passivo negli adulti

- in breve tempo causa disturbi cardiaci e circolatori
- provoca malattie cardiache
- è causa di cancro ai polmoni

Inoltre, le persone che sono costrette a respirare regolarmente fumo di tabacco

- raddoppiano la frequenza del respiro sibilante
- aumentano le possibilità di una bronchite
- sono più soggetti a un’insufficienza respiratoria
- aumentano le possibilità di asma

È quanto ha dimostrato lo studio SAPALDIA condotto in Svizzera sull’inquinamento atmosferico e le malattie dell’apparato respiratorio negli adulti. Il fumo passivo sul posto di lavoro è rischio professionale. Per il fumo di tabacco non si possono stabilire limiti al di sopra dei quali è dannoso, perché anche quantità minime fanno male alla salute. Ciò giustifica una protezione completa dei non fumatori anche sul posto di lavoro.

Solo gli ambienti chiusi completamente liberi dal fumo proteggono efficacemente dal fumo passivo mentre gli impianti di aerazione eliminano soltanto la parte visibile dei residui del fumo.

L’autorità esecutiva

La messa in atto della legge federale e le sanzioni sono affidate ai Cantoni.

I fumatori che trasgrediscono la legge possono essere multati fino a 1'000 franchi. Sul rispetto delle disposizioni vigilano normalmente gli ispettori cantonali del lavoro, che sono responsabili anche per la protezione dei lavoratori dal fumo passivo. Se si sospetta che datori di lavoro violino particolari prescrizioni, lo si può notificare presso l’Ispettorato cantonale del lavoro.

Ticino

Ufficio dell’ispettorato del lavoro

Via S. Franscini 17

6501 Bellinzona

091 814 30 96



Consulenza

Che fare se, nonostante tutto, sul posto di lavoro si fuma? Le associazioni cantonali di prevenzione del tabagismo possono essere al suo fianco con consulenze per una notifica all’Ispettorato cantonale del lavoro. (Per gli indirizzi si consulti www.at-svizzera.ch alla voce “Partner”).

Sul tema Fumo passivo è specializzata anche pro aere: Fondazione svizzera per un’aria pura e contro il tabagismo (Casella Postale 2202, 8021 Zurigo, tel. 044 215 12 40, e-mail , www.proaere.ch).

Consulenze di esperti per smettere di fumare

Linea stop-tabacco 0848 000 181

Dal lunedì al venerdì, dalle 11 alle 19, 8 cent./min. da rete fissa. Per la consulenza in altre lingue richiamiamo noi.

at - Associazione svizzera Per la prevenzione del tabagismo
Haslerstrasse 30, 3008 Berna

Associazione svizzera Non-Fumatori
Via Sonvico 11, 6952 Canobbio

Telefono 079 240 01 01 Fax 091 940 44 44

Mail: www.nonfumatori.ch

Altre informazioni e prospetti

Telefono 031 599 10 20 Fax 031 599 10 35

www.at-svizzera.ch